Ci sono diversi trucchi e sistemi per organizzare correttamente gli scatoloni del trasloco e questi elencati di seguito, sono i migliori che usano anche gli addetti ai lavori.

Metti solo articoli che vanno nella stessa stanza

Tanto per iniziare, all’interno di una scatola del trasloco devi essere solo oggetti che vanno sistemati nella stessa stanza. Non commettere l’errore di mescolare articoli e prodotti di varie stanze perché poi quando arriva il momento di riordinare tutto e mettere in ordine, ti ritrovi in grande difficoltà. Una volta che hai svuotato il mobile da tutti gli oggetti, allora sei finalmente pronto per smontarlo in pezzi e caricarlo sul furgone dei traslochi. Se montare e smontare gli arredi, esula dalle tue solite competenze, non ti resta altro da fare che rivolgerti agli esperti del settore. Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.montaggiomobiliroma.com

Fai attenzione alla distribuzione del peso

In seconda luogo, all’interno della scatola di cartone di cartone tripla onda, sebbene molto resistente, calcola bene la distribuzione del peso. Inserisci in fondo alla scatola gli oggetti più pesanti e sopra quelli più leggeri. Potrebbe sembrare una cosa banale e scontata da dire ma in molti inciampano proprio su banalità come queste, ritrovandosi con oggetti rotti perché sopra c’erano articoli più pesanti che hanno schiacciato tutto.

Indica il verso il cui vanno alzati

Sul lato dello scatolone appena chiuso, meglio indicare alcune informazioni importanti. Ad esempio, una semplice freccia bella marcata può aiutare a capire il verso in cui si deve alzare lo scatolone. È una di quelle informazioni che aiuta a scongiurare ogni sorta di danno da ribaltamento.

Usa un codice per la catalogazione

Sempre con il solito pennarello alla mano, indica sulla scatola altre informazioni utili come, ad esempio, la stanza in cui va messo e un numero progressivo. In tale maniera, si va a costituire una sorta di codice che permette di catalogare ogni scatola. Se riporti questa sorta di codice su un taccuino, puoi indicare con un po’ più di dettaglio che cosa c’è nella scatola.