Certe persone potrebbero avere la tentazione di gettare della sporcizia e alcuni rifiuti nello scarico nel lavandino o del wc perché non sanno esattamente dove altro metterli perciò è arrivato il momento di chiarire ogni minimo dubbio in tal senso. La ragione non è solo evitare la formazione di ostruzioni negli scarichi di casa, che comunque sono particolarmente fastidiose, ma anche fare una corretta raccolta differenziata.

I capelli vanno nell’indifferenziata

In pochi lo sanno ma i capelli che restano nel lavandino dopo essersi spazzolati, non vanno assolutamente nello scarico del lavandino poiché rappresentano il loro peggior nemico in assoluto. Infatti, i capelli provocano un fitto groviglio che velocizza la formazione di ostruzioni e blocchi fino alla creazione di un vero e proprio tappo da togliere grazie a servizi di autospurgo e canal jet. Per saperne subito di più sull’argomento, clicca qui www.autospurgo-roma.info

I capelli però non vanno nemmeno nei residui organici ma nell’indifferenziata poiché non si biodegradano come fanno altre parti organiche. Lo stesso vale per i peli della rasatura che andrebbero raccolti e messi nel cestino dell’indifferenziata.

I fazzoletti usati si gettano nell’umido

Un fazzolettino usato per pulire il naso, potrebbe essere gettato anche nello scarico del wc poiché la colonna di scarico è più larga e permette di far passare anche parti più grandi. Potrebbe esser vero ma conviene non farlo poiché questi possono bloccarsi e costruire volume all’interno dei pozzi neri che si riempiono più velocemente. Per evitare di dover chiedere un frequente autospurgo, i fazzoletti vanno gettati nella carta se poco sporchi oppure nell’umido assieme ai residui della cucina.

La polvere va nel residuo secco

Spazzando per terra e raccogliendo la polvere, può venire la tentazione di buttare tutto quanto nuovamente nello scarico del wc. Sebbene molti lo usino come se fosse un cestino dei rifiuti, si tratta di un comportamento molto dannoso che si paga caro nel corso del tempo. Lo sporco preso da terra oppure dalle superfici, si getta nel bidone dell’indifferenziata. Lo stesso vale per quello che rimane nel sacchetto dell’aspirapolvere.