A chiunque sarà capitato almeno una volta nella vita di guardare con invidia il giardino del suo vicino perché prefetto, verdeggiante, rigoglioso e fiorito. Se anche tu  ti ritrovi in questa situazione, questi sono alcuni consigli preziosi che ti aiutano ad ottenere finalmente un giardino perfetto per trascorrere all’aperto le giornate nella stagione calda e dedicarti alle tue passioni.

Tagliare l’erba di frequente

Tanto per iniziare, se vuoi un prato con erba più verde di quella del tuo vicino, tagliare è la prima cosa da fare. Dovresti passare il tagliaerba anche una volta in settimana in particolare durante la bella stagione. Se ci fai caso, chi ha un bel prato, fa lo sfalcio spesso perché le principali specie di erba tendono a infoltirsi se tagliate più volte. Più la tagli, più l’erba diventa folta e spessa alla base. Se non hai tempo, affida il lavoro a chi si occupa della manutenzione giardini e aree verdi. Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.serviziareeverdiroma.it

Annaffiare il prato mattino o sera

Per un prato che scateni gli sguardi invidiosi dei vicini, annaffialo regolarmente. In particolare durante la stagione più calda dell’anno, bagna il prato al mattino presto e la sera dopo il tramonto. L’annaffiatura va fatta soprattutto nel momento in cui vedi apparire delle chiazze gialle nel tuo prato che sono un chiaro sintomo di carenza idrica. Al contrario, non esagerare con l’annaffiatura nelle zone che restano all’ombra poiché quelle resistono maggiormente alla siccità.

Togliere ed estirpare le erbacce

Quando si tratta di avere un prato bello occorre estirpare tutte le erbacce che rubano nutrimento all’erba e con le loro radici soffocano le altre. Inoltre, alcune di queste e tipologie di erbacce può addirittura arrampicarsi sui fili d’erba impedendogli di crescere come dovrebbero. Togliere le erbacce però non è così facile come potrebbe sembrare poiché occorre estirpare intero apparato radicale. Per farlo, occorre intervenire sul terreno non troppo secco ma meglio se leggermente inumidito a mano o aiutandosi con un estirpatore.